Museo della Stampa

Sala degli Incunaboli

 

Collocato nell'antico palazzo Orfini il Museo della Stampa raccoglie testimonianze sulla produzione della carta e sull'editoria folignate dal XV secolo ad oggi. Il palazzo tardo quattrocentesco era l'antica dimora della famiglia Orfini, ricchi zecchieri pontifici e sede della prototipografia. Qui vi operò Johannes Numeister, alievo di Gutemberg e qui venne stampata, nel 1472, la prima edizione della Divina Commedia di Dante Alighieri.
L’ingresso del Museo,dal portale rinascimentale con l'iscrizione LABORANDUM UT QUIESCAS, è in via Pertichetti.
Al piano terra si trova una sezione dedicata alla produzione della carta a Foligno, dalle prime cartiere fino ad oggi e Ia ricostruzione di un torchio da stampa quattrocentesco .
Al terzo piano si possono ripercorrere le tappe dell’evoluzione della stampa a Foligno. Si comincia con la Sala degli incunaboli con le carte con filigrana e delle matrici per stampa. Le teche raccolgono le edizioni quattrocentesche della prototipografia Orfini Numeister.. A seguire la Sala del civil consesso: encomi, epitalami, dottorati, monacazioni e i giornali editi a Foligno. Nella Sala dei Lunari una panoramica di lunari e almanacchi, soprattutto il famoso Barbanera. In mostra anhe locandine e testimonianze del teatro Apollo Piermarini (1827-1944). Nella loggia dei Trinci, interamente affrescata con monocromi che raccontano il  mito fondativo della famiglia e le origini della città, si trova la sezione dedicata ai tipografi presenti in città tra XVI e XIX secolo.
L’allestimento del Museo della Stampa è stato cofinanziato dalla Regione Umbria e dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Programma regionale “Filiera Turismo -Ambiente -Cultura”

Press Museum
 
Located in the ancient Orfini palace, the Press Museum collects testimonies on paper production and folignate publishing from the 15th century to the present day.  The late 15th century palace was the former home of the Orfini family, rich papal zecchieri and home to the printing house. Johannes Numeister, a pupil of Gutemberg, worked there and here was printed in 1472, the first edition of Dante Alighieri's Divine Comedy.
The entrance of the museum, from the Renaissance portal with the inscription LABORANDUM UT QUIECAS, is in Via Pertichetti.
On the floor there is a section dedicated to the production of paper in Foligno, from the first paper mills to today and the construction of a 15th century printing press. On the third floor you can retrace the stages of the evolution of the press in Foligno. It starts with the room of incunabula with watermark papers and printing matrices. The display cases collect the 15th century editions of the prototype orfini numeister. Following the hall of the civil consesso commendations, epitalami, doctorates, monacations and newspapers published in Foligno. In the lunar hall an overview of lunar and almanacchi, especially the famous Blackbeard. Also on display are posters and testimonies of the Apollo Piermarini theatre (1827-1944). In the loggia ei Trinci, entirely frescoed with monochromes that tell the founding myth of the family and the origins of the city, there is the section dedicated to the printers present in the city between the 16th and 19th centuries.
The exhibition of the Press Museum was co-financed by the Umbria region and the Ministry of Economic Development as part of the Regional Programme "Tourism-Environment-Culture Supply Chain". Palazzo Orfini, Piazza della Repubblica, entrance in Via Pertichetti.
 

Sede: Palazzo Orfini, piazza della Repubblica, ingresso in via Pertichetti

Orari apertura ordinaria :

dal 1 Novembre al 31 marzo la 1°, la 2° e la 3°domenica del mese più festivi 10,00 - 13,00 e 16,00 - 19,00
dal 1 aprile al 30 Ottobre Sabato e Domenica 10,00 - 13,00 e 16,00 - 19,00

Biglietti: intero € 4,00; ridotto € 3,00

Informazioni: tel 0742 330584 / 330343
e-mail: palazzotrinci@gmail.com